ANTONELLO PARMARELLO

Denominazione scuola:

78 Cariteo Italico

Ordine scuola:

Secondaria_Primo_Grado

Comune:

NAPOLI (NA)

Classe:

II L

Nome e cognome:

ANTONELLO PARMARELLO

Età:

IMMORTALE

Altezza:

2 METRI

Città:

MILK-CITY

Professione:

PULIZIOTTO

Superpoteri:

-LANCIA FULMINI VERDI SULLE COSE DA BUTTARE E LE TRASFPRMA IN OGGETTI UTILI -OCCHI LASER PER TROVARE OGGETTI DA RIUTILIZZARE E DONARLI A CHI NON LI HA -INGOIA POLVERI E GAS E LI TRASFORMA IN FIORI E OSSIGENO -ASPIRA I RIFIUTI E LI TRASFORMA IN SEMI DA PIANTARE -

Cosa fa per ridurre i rifiuti:

Antonello va a piedi, corre o usa auto ecologiche che non producono gas di scarto nell’aria. E’ un fan del green ed ha la casa tappezzata di pannelli solari e fotovoltaici. Antonello non spreca nulla, neanche l’acqua, quando si lava fa attenzione a non lasciare il rubinetto aperto, Antonello non usa buste di plastica ma ha dei gran sacchetti di tessuto che porta sempre in giro, sopra vi ha un disegnato un grande fiore e quando lo guarda è felice. Ad Antonello piace il colore ma non compra sempre pastelli nuovi, pulisce, ordina e tempera quelli che già ha…il colore è bello lo stesso!!!

Cosa fa per riciclare:

Antonello non butta niente, secondo lui ogni cosa ha una seconda vita, basta organizzarsi e fare un’attenta raccolta differenziata. Ha una casa molto grande ed in ogni stanza ricicla, nella stanza blu della plastica, crea pile per tutti i bambini che hanno freddo, nella stanza verde del vetro crea bicchieri meravigliosi per dare da bere a tutti i bambini che hanno sete, nella stanza bianca della carta, crea quaderni nuovi per tutti i bambini che vanno a scuola.

Cosa fa per riutilizzare:

Antonello non butta niente ed agni cosa dà uno spazio e uno scopo e così con una vecchia pantofola fa una cuccia per il suo criceto, con uno scatolone crea un fortino per i bambini, con dei vestiti vecchi, degli splendidi look vintage…basta solo un po' di tempo e fantasia.

Cosa fa per recuperare:

Antonello recupera tutto, anche il mangiare..tante cose che buttiamo potrebbero sfamare chi cibo non ha..tanti scarti delle verdure, della frutta sono un patrimonio per il suo orto e lui coltiva tutto, perché a casa sua, ogni cosa vive in eterno…Antonello sa che ogni scarto è una fonte di energia ed ogni buccia, ogni ramo, ogni resto alimentare può essere trasformato in un gas che non inquina verde come i prati in primavera e con quel gas può far funzionare tante cose come la sua parma-car…

Il concorso è terminato,
la votazione non è più attiva.

Punti Raccolti:

15