“I medaglioni di nonna Anna”

Denominazione scuola:

I.C. Castell'Umberto (ME) Plesso Floresta

Ordine scuola:

Infanzia

Comune:

Floresta (ME)

Classe:

Unica Infanzia

Lista ingredienti (specificare quali sono avanzi):

400g carne macinata di manzo allevato sui monti Nebrodi; 2 uova biologiche provenienti dal pollaio di casa; 200g pane fatto in casa e cotto nel forno a legna (avanzo); Latte Parmalat "Calcium Plus" 1% di grassi q.b. per ammollare il pane; 2 pugni di provola grattugiata DOP di Floresta; Sale e pepe q.b.; Olio di semi per friggere; Sugo semplice q.b. di passata di pomodoro fatta in casa seguendo i metodi della tradizione locale.

Perché è un piatto sostenibile?
Impatto ambientale:

Quanto, secondo te, il piatto impatta sull'ambiente rispetto a energia, emissioni di CO2, imballaggi e utilizzo di acqua? Specifica la motivazione.

L'impatto ambientale de “I Medaglioni di nonna Anna” dipende da diversi fattori, tra cui la produzione, il trasporto e la preparazione degli ingredienti. La produzione di carne bovina richiede molta energia, sia per allevare gli animali che per lavorare la carne; tuttavia, la produzione di pomodori nell’orto di casa ne riduce il consumo. L'allevamento di bovini può essere responsabile delle emissioni di gas serra, a causa del metano prodotto dagli animali e dei gas emessi durante la lavorazione. La produzione di carne bovina e di pomodori richiede notevoli quantità di acqua, sia per allevare gli animali che per irrigare i campi. È stata utilizzata pochissima acqua per la produzione e la preparazione del piatto, ciò ha contribuito a ridurre l'impatto ambientale complessivo. La scelta di ingredienti provenienti da fonti sostenibili, come carne proveniente da allevamenti biologici e pomodori coltivati in modo sostenibile, ha contribuito a ridurre l'impatto ambientale del nostro piatto.

Importanza degli ingredienti:

Quanto, secondo te, il piatto rispetta la territorialità, la stagionalità e la biodiversità degli ingredienti? Specifica la motivazione.

“I medaglioni di nonna Anna” sono un piatto antico, casereccio e genuino. Il nome proprio di persona evoca l’identità di Floresta. Sant’Anna, madre della Madonna, è infatti la santa patrona di Floresta ed è la protettrice delle madri e delle partorienti. In questo piccolo centro montano viene prodotta la provola DOP di Floresta con latte di mucca dei Nebrodi che è l’ingrediente più rappresentativo del territorio. Passando all’aspetto meramente stagionale, il piatto ha rispettato in parte la stagionalità, per esempio il sugo di pomodoro è stato preparato con pomodori freschi di stagione. Quasi tutti gli ingredienti sono stati prodotti in casa o acquistati da produttori locali, ad eccezione del latte Parmalat reperito in una bottega del piccolo centro montano. È stata rispettata la biodiversità degli ingredienti grazie alla lavorazione effettuata in modo sostenibile e rispettoso dell’ambiente. Non sono stati utilizzati né pesticidi né fertilizzanti chimici.

Importanza bilanciamento nutrizionale:

Secondo te il piatto è bilanciato, ovvero contiene un giusto bilanciamento nutrizionale? Specifica la motivazione

Il bilanciamento nutrizionale de “I medaglioni di nonna Anna” è importante per garantire un apporto equilibrato di nutrienti essenziali per la salute dei bambini. Il piatto rappresenta una fonte di proteine e ferro, essenziali per la costruzione e il mantenimento dei muscoli e per la produzione di emoglobina nel sangue. Il sugo di pomodoro fornisce vitamine, minerali e antiossidanti che supportano il sistema immunitario e contribuiscono a una buona salute generale. Per quanto attiene ai grassi saturi è stata utilizzata la provola locale e si è preferito ricorrere a oli vegetali sani per cucinare le polpette e il sugo di pomodoro. Infine, sono state attentamente controllate le porzioni per evitare un eccesso di calorie. “I medaglioni di nonna Anna” sono ricchi di proteine provenienti dalla carne, che forniscono energia e aiutano a costruire e riparare i tessuti muscolari. Tuttavia, potrebbero essere un po’ sbilanciati dal punto di vista nutrizionale perché tendono ad essere ricchi di grassi saturi, sodio e zuccheri aggiunti presenti nel sugo di pomodoro. Questo gustoso piatto può essere parte di una dieta equilibrata se consumato con moderazione.

Il concorso è terminato,
la votazione non è più attiva.

Punti Raccolti:

36