Pan raffermo salutare

Denominazione scuola:

IC SAN GIOVANNI BOSCO

Ordine scuola:

Primaria

Comune:

Napoli (NA)

Classe:

5 B

Lista ingredienti (specificare quali sono avanzi):

Pane raffermo, che però non abbia muffa, latte quanto basta per mettere in ammollo il pane, un po' di parmigiano, qualche fettina di prosciutto avanzato, quattro pomodori, pangrattato, olio extravergine di oliva, sale.

Perché è un piatto sostenibile?
Impatto ambientale:

Quanto, secondo te, il piatto impatta sull'ambiente rispetto a energia, emissioni di CO2, imballaggi e utilizzo di acqua? Specifica la motivazione.

Per realizzare la nostra ricetta abbiamo utilizzato solo ingredienti che avevamo in casa, soprattutto il pane duro che in genere rimane nel mobile perché nessuno vuol mangiarlo. Abbiamo cotto nel fornetto il nostro piatto per circa 15 minuti, ma è l'unico consumo di energia elettrica che abbiamo fatto, visto che abbiamo mescolato tutto a mano. Non abbiamo utilizzato acqua e nessun ingrediente tra quelli usati era conservato in un contenitore da buttare.

Importanza degli ingredienti:

Quanto, secondo te, il piatto rispetta la territorialità, la stagionalità e la biodiversità degli ingredienti? Specifica la motivazione.

Abbiamo utilizzato i "pomodorini del piennolo del Vesuvio", tipici della zona in cui viviamo, e olio extravergine prodotto in Campania per sostenere la nostra terra.

Importanza bilanciamento nutrizionale:

Secondo te il piatto è bilanciato, ovvero contiene un giusto bilanciamento nutrizionale? Specifica la motivazione

L'ingrediente principale della nostra ricetta è il pane, che con gli altri carboidrati è alla base della nutrizione, ma abbiamo inserito alimenti presenti in tutti i gradini della piramide alimentare.

Il concorso è terminato,
la votazione non è più attiva.

Punti Raccolti:

64