REIRA INFINITY

Denominazione scuola:

2° Circolo Didattico Sant'Agostino

Ordine scuola:

Primaria

Comune:

Sciacca (AG)

Classe:

4 C

Nome e cognome:

REIRA INFINITY

Età:

18

Altezza:

1,75

Città:

PARMALONIA

Professione:

ECO MANAGER

Superpoteri:

REIRA INFINITY, Recupera, Riutilizza, Riduce e Ricicla all'Infinito i materiali che noi chiamiamo rifiuti e così ci aiuta a proteggere il nostro pianeta Terra.

Cosa fa per ridurre i rifiuti:

Reira sta sempre molto attenta a usare bene e a non sciupare i prodotti, l’acqua e l’energia! Non esagera con acqua e dentifricio quando si lava e chiude il rubinetto quando strofina i denti. Al supermercato porta con sé le borse di cotone per la spesa ed evita di scegliere confezioni monouso o monoporzione; preferisce i contenitori con vuoto a rendere e acquista detersivo alla spina. Non compra mai alimenti in eccesso per evitare lo spreco alimentare e se a tavola resta del cibo, lo mangia anche il giorno dopo o lo usa per darlo ai suoi amici animali. Usa il pane raffermo per preparare il “pane cotto” con aglio, alloro e formaggio o per grattugiarlo e farne mollica per le cotolette. Per risparmiare detersivo, sgrassa i piatti nell’acqua di cottura della pasta e annaffia le piante con l’acqua di risciacquo dei panni lavati a mano. Porta ad aggiustare le scarpe e gli stivali dal calzolaio e per la festa di compleanno utilizza piatti e bicchieri di vetro.

Cosa fa per riciclare:

Reira non butta niente, ma ricicla e trasforma, i materiali che arrivano nelle sue mani hanno una lunga vita. Taglia a striscioline i sacchetti di plastica e le lavora all’uncinetto per realizzare la borsa per la spesa. Incolla i tappi di sughero per creare formidabili sottopentola. Con i flaconi di ammorbidente vuoti crea portatovaglioli fantasiosi o comodi bicchieroni per innaffiare. Piega le grucce in metallo e realizza trespolI reggi telecamera o cellulare, da usare per i collegamenti in DAD o in videoconferenza. Recupera le vecchie sedie di legno e, appendendole capovolte, crea mensole e scalda salviette per arredare il bagno. Porta elettrodomestici rotti, plastica, vetro e i vecchi imballaggi alle botteghe del baratto e del riciclo del suo paese o agli ecopunti dei supermercati e ottiene i punti di una tessera speciale con cui comprare poi latte, pasta, legumi, zucchero e tanto altro.

Cosa fa per riutilizzare:

Reira ha tanta fantasia e riesce a utilizzare le cose tante volte, in modo sempre nuovo. Usa gli ombretti scaduti per decorare biglietti di auguri e le penne scariche come cannucce. Con jeans e vestiti vecchi crea fantastiche borse sportive o da passeggio. Decora le piccole cassette di legno e ne fa vassoi e nei vecchi cesti sistema i prodotti beauty. Con la bottiglie di liquore vuote crea bellissimi lumi e usa le latte del tonno per farne sveglie da super eroina del fai da te. Riusa i fogli di carta stampata e i sacchetti di carta e di ecoplastica. Preferisce gli imballaggi recuperabili e li utilizza per avvolgere ed imballare. Compra i collant a coppia e riutilizza la gamba non bucata di ciascuno per creare un terzo collant. Usa il velo dei confetti per filtrare il vino o l’olio rimasti sul fondo dei recipienti. Utilizza le bottiglie di plastica per farne vasi da fiori da appendere al muro e i vecchi copertoni dell’auto per realizzare splendide fioriere colorate per il giardino.

Cosa fa per recuperare:

Reira è una ragazza davvero super e recupera anche quello che per altri è un rifiuto per ricavarci tante cose belle o anche energia, è perciò molto attenta a fare differenziare bene i rifiuti: plastica, metallo, carta, cartone, legno, umido. Usa il legno delle cassette della frutta per creare simpatiche pareti attrezzate e con il cartoncino e la stoffa inventa splendidi portagioie colorati. Recupera il legno dei pallet del negozio sotto casa per creare mobili spiritosi che usa nella sua cameretta, per arredare il giardino o che regala agli amici. Ha comprato una compostiera e con gli scarti umidi di casa, le foglie e l’erba del giardino, prepara un eccezionale concime per le suo piante e in un piccolo digestore fa pure il biogas con quale cuoce i cibi nel fornello in giardino. Raccoglie il legno inutilizzabile e le potature degli alberi del giardino e li consegna ai centri di raccolta del comune per farli bruciarli nella centrale elettrica a biomassa e produrre elettricità pulita.

Il concorso è terminato,
la votazione non è più attiva.

Punti Raccolti:

318