SUPER RICI QUATTROERRE

Denominazione scuola:

Pezzani

Ordine scuola:

Primaria

Comune:

Parma (PR)

Classe:

4 B

Nome e cognome:

SUPER RICI QUATTROERRE

Età:

8

Altezza:

1.40

Città:

PARMA

Professione:

supereroe sotto copertura ma per tutti è solo un bambino di quarta elementare, ma, si sa, le cose buone si imparano e si praticano sin da piccoli

Superpoteri:

insegna ai bambini di tutte le città a fare sempre la cosa buona per l'ambiente: ridurre, riutilizzare, riciclare e recuperare proteggendo la natura con il suo scudo fiorato.

Cosa fa per ridurre i rifiuti:

entra in azione per ridurre l'utilizzo di materiali inquinanti: distribuisce sacchetti di tela o cartone all'ingresso dei supermercati; regala bottiglie in alluminio riutilizzabili all'uscita di scuola per sostituire le troppe bottigliette di plastica usa e getta; dona porta merenda in plastica colorata dove i suoi coetanei possono conservare la merenda senza sprecare, ogni giorno, pellicole di plastica, strati di alluminio o tovaglioli di carta per avvolgere lo spuntino mattutino; scambia i fazzoletti di carta dei compagni con altri di stoffa ricamata con i loro personaggi preferiti; distribuisce biglietti dell'autobus oppure offre passaggi in bici ai compagni pendolari per evitare che prendano la loro macchina a benzina.

Cosa fa per riciclare:

installa bidoni per la raccolta differenziata lì dove mancano e segnala con cartelli chiari e precisi cosa si può o non si può buttare al loro interno; raccoglie le batterie dei giochi a pile dei suoi amici che ormai non hanno più energia e li deposita in appositi contenitori; col suo carretto fa il giro del quartiere per raccogliere tutti i medicinali scaduti delle nonnine e li getta nei contenitori dedicati;

Cosa fa per riutilizzare:

chiede ad uffici ed aziende di donare risme di cartastraccia agli asili e alle scuole per permettere ai bambini di disegnare e colorare nel lato rimasto bianco del foglio; raccoglie i giochi elettronici o i giocattoli a pile che non funzionano più e li porta da un tecnico specialista che li ripara e li fa tornare come nuovi; organizza mercatini di giochi ormai in disuso per scambiarli con quelli di altri bambini; raccoglie abiti di seconda mano per donarli ai bambini che ne hanno bisogno; tiene da parte gli involucri di merende o strementi didattici per riutilizzarli in modo creativo e utile: per es. una volta ha tenuto il barattolo dei suoi biscotti per farne un portapenne per la classe, un'altra volta ha salvato dalla pattumiera un contenitore in plastica che conteneva frutta per farne un raccoglitore di oggetti smarriti e un'altra volta ancora ha suggerito alla maestra di usare i vasetti di yogurt della merenda (ormai vuoti ) per l'esperimento di scienze sulla semina.

Cosa fa per recuperare:

organizza laboratori creativi per reiventare oggetti e materiali che i grandi non usano più (ceste, bottiglie, vasi, scatole, contenitori...) decorandoli con materiali raccolti in natura (conchiglie, sassolini, pigne, foglie...), colori e tanta fantasia per farne dei regalini speciali per ogni occasione; recupera gli avanzi organici della mensa scolastica per farne nutrimento per l'orto della scuola

Il concorso è terminato,
la votazione non è più attiva.

Punti Raccolti:

10